MINISTERO DELL'INTERNO: STOP AI TORNEI DI POKER LIVE NEI CIRCOLI

Lotteria Italia Adria Poker abstenerse

Nessuna deroga: il ministero dell'Interno pone un freno deciso fino all'entrata in vigore della nuova normativa in materia all'attività dei circoli di poker nei quali vengono organizzati tornei dal vivo. E', in estrema sintesi, il contenuto della circolare inviata alle questure italiane e che pone fine, almeno per qualche mese, all'ondata di richieste giunte dalle associazioni per ottenere il permesso sempre e solo tacito, mai espresso, sottolineano fonti del Viminale a tenere tornei di Texas hold'em. Secondo il testo approvato, possono farlo soltanto i soggetti titolari di concessione e non più, quindi, i circoli ricreativi o le associazioni. ROMA - Si pregano le questure - nelle more della definizione della procedura di attribuzione delle concessioni e dell'emanazione del regolamento, che formerà comunque oggetto di successiva comunicazione, in osservanza delle sopravvenute ragioni di pubblico interesse determinate dalla novella legislativa - di voler predisporre ogni utile misura affinché non venga consentito ulteriormente l'espletamento delle manifestazioni di poker sportivo. E' il passaggio più interessante della circolare inviata questa mattina dal Viminale a tutte le questure italiane e che - secondo quanto anticipato da Agipronews - pone fine, almeno temporaneamente al poker live nei circoli. Il documento sottolinea che l'articolo 24 della legge Comunitaria ha introdotto significative novità in relazione allo svolgimento dei tornei di poker sportivo non a distanza, in particolare al comma 28 viene stabilito che i citati tornei sono consentiti a sogg etti titolari di concessione per l'esercizio e la raccolta d uno o più giochi, previa autorizzazione dell'amministrazione autonoma dei monopoli di Stato.

Un quattro al Superenalotto nella ricevitoria del centro commerciale Il Porto

Adatto Rafa Nadal è il primo inseguitore a quota 4. A proposito di altri protagonisti, Daniil Medvedev 9. A livello di quote US Open, si piazzano bene Tsitsipas

Poker & Casinò

Assurdo, insomma, non indicare in Nadal la testa di serie nelle quote vincente degli Internazionali di Roma. Attenzione, con gli altri, a Thiem, Tsitsipas e Medvedev. Piuttosto un manipolo di campionesse a sgomitare per conquistare questo e quel torneo in giro per il mondo, guadagnando punti e posizioni nel ranking Wta. Lontani, insomma, gli anni del dominio di Chris Evert, affinché detiene il record di vittorie 5 sulla terra rossa del Foro Italiano, e di Conchita Martínez, con i suoi 4 successi di fila primato tra il e il Boost motivazionale in più? Sarà la volta buona?

Leave a Reply